Linee Programmatiche - Comune di Macherio (MB)

Comune | Amministrazione | Linee Programmatiche - Comune di Macherio (MB)

Linee programmatiche quinquennio 2018 - 2023

Cura e rispetto del territorio   

* Nella revisione del Piano di Governo del Territorio verrà riconfermato l'impegno a favorire il recupero e le ristrutturazioni degli edifici, a fronte del diniego a rendere edificabili altre aree ("consumo di suolo zero"). In particolare verrà salvaguardata l'ampia area di Torrette.

*Si attiveranno modalità per  incentivare il privato ai recuperi edilizi.

* Si terrà conto dei mutamenti intercorsi negli ultimi anni in quanto a domanda edilizia: ancora non trascurabile la richiesta di spazi residenziali da ristrutturare, decisamente in declino la richiesta di spazi commerciali.

* Gli interventi più significativi, dopo che si è provveduto agli edifici scolastici, tenderanno a riqualificare alcune zone del paese, come il centro di Bareggia e di Macherio, l'area tra via Piave e via Matteotti,  viale Rimembranze e a sistemare strade e marciapiedi.

* I numerosi parchi e giardini pubblici saranno oggetto di attenzione costante per una loro fruibilità sempre più allargata.

Diritti sociali

* Una comunità si riconosce principalmente dall'attenzione verso i suoi membri più indifesi: i minori, le persone disabili, le famiglie in difficoltà. Investire in questo campo non solo somme consistenti ma, ancor prima, energie e professionalità, ha un alto valore morale e, nello stesso tempo, equivale a dare più sicurezza all'intera popolazione e prospettive più serene per il futuro.

* Continuerà il sostegno e la collaborazione con le due importanti strutture, volute da Progetto Macherio Bareggia e gestite da realtà del terzo settore: il Centro per la Famiglia e il Centro per Disabili. 

* La realtà dei cittadini richiedenti asilo sarà ancora gestita grazie al progetto educativo sottoscritto con cooperative e associazioni.

* Una stretta collaborazione con associazioni di volontariato, in particolare con la Caritas locale, potrà portare a risultati moralmente e materialmente positivi.  

Cultura e sport

La cultura deve essere esperienza aperta a tutti, in modo che le diverse espressioni siano accessibili, accoglienti e fondate sulle sinergie tra enti, istituti e associazioni.

* Le proposte culturali, in collaborazione con associazioni e gruppi locali, si rivolgeranno sia ai più giovani (come il collaudato Teatro per famiglie), sia alla fascia d'età più matura (musica classica, cinema, incontri letterari, mostre).

* L'educazione alla salute, gli incontri su tematiche legate a comportamenti a rischio, le informazioni e gli aggiornamenti necessari per il ben-essere dei cittadini risulteranno più efficaci con l'apporto dei medici di base e dei gruppi culturali.

* Lo spazio che ospita la biblioteca e le sale per attività culturali dovrà sempre più diventare il fulcro culturale del paese per iniziative di aggregazione promosse e gestite da cittadini associati e da cooperative.

* Risolto definitivamente il contenzioso sulla proprietà dell'area, si procederà ad affidare e convenzionare l'area a società private per la realizzazione e la gestione di un campo da rugby per diversificare l’offerta sportiva e di una piscina in modo da creare un vero centro di aggregazione sociale e dare l’opportunità agli alunni di praticare continuativamente il nuoto.

Scuola

* Gli edifici scolastici delle due scuole primarie saranno oggetto di interventi in parte già programmati (Rodari), in parte da calendarizzare (Manzoni).

* Al fine di contribuire al potenziamento dell'attività didattica, continueranno ad essere messi a disposizione degli organismi scolastici i progetti "Scuola Aperta", "Bene Comune", "Piedibus" e lo Sportello pedagogico di supporto ai docenti; saranno oggetto di approfondimento interventi di Conciliazione Scuola /famiglia per consentire l’apertura degli spazi scolastici durante periodi di vacanze. 

Alla scuola paritaria dell'infanzia sarà garantito un adeguato contributo.

Rapporto con i cittadini

La distanza tra cittadini e istituzioni testimoniata anche dall’alto numero di persone che non si recano alle urne deve impegnare l’amministrazione nell’attivare modalità di partecipazione attraverso incontri pubblici su temi particolarmente sensibili.

La partecipazione non può prescindere dall’informazione che avverrà attraverso l’utilizzo del sito comunale rinnovato, della stampa locale e di comunicazioni su temi specifici dirette ai cittadini.

Il recupero dell’evasione fiscale, il ricorso a energie alternative, un ulteriore miglioramento della differenziazione nella raccolta dei rifiuti saranno la leva più efficace per contenere la spesa pubblica.  

Temi sovracomunali

* Verrà garantita la presenza costante ai tavoli in cui si prenderanno decisioni riguardo le numerose tematiche sovracomunali come il trasporto pubblico e la Pedemontana, la Sanità in modo che i diritti dei singoli e della comunità macheriese vengano sempre salvaguardati.  

Collaborazione tra cittadini

Comuni delle nostre dimensioni, se vogliono garantire risposte rapide ed efficienti alle necessità della cittadinanza, devono unire le forze. Sull'esperienza del servizio congiunto di Polizia Locale, andranno promosse altre forme di collaborazione con altri comuni. Con il Comune di Lissone continuerà la collaborazione per rispondere in modo unitario alle esigenze di Bareggia. Ciò permetterà, oltre a evidenti risparmi, la valorizzazione della professionalità dei dipendenti.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (6933 valutazioni)